Abramo in valle Bormida


Messaggio scritto nel forum "Antares e le vere origini di Europa" (www.siagrio.it, 2001-2003)

SYRIA


Elenco dei messaggi

Inviato da: giuseppe il April 03, 2002 at 20:13:21:

ciao sono giuseppe,

vorrei esporre degli stralci di un brano
riguardante i simboli sacri

GLASTONBURY e la regione circostante del SOMERSET
avrebbe costituito , in un'epoca molto remota e
che può esser detta preistorica , un enorme
tempio stellare , determinato dal tracciato sul
suolo di effigi gigantesche rappresentanti le
costellazioni e disposte in una figura circolare
che è come un'immagine della volta celeste
proiettata sulla superficie della terra .
....la disposizione naturale dei fiumi e delle
colline avrebbe d'altronde potuto suggerire
questo tracciato , il che indicherebbe che
l'ubicazione non fu scelta arbitrariamente ,
bensì in virtù di una certa predeterminazione.
...l'origine di queste figure risalirebbe a circa
tremila anni prima dell'era cristiana .
....è importante notare che lo zodiaco di
GLASTONBURY presenta alcune particolarità che
dal nostro punto di vista potrebbero esser
ritenute segni della sua autenticità .
anzitutto sembra proprio che il segno della
BILANCIA ne sia assente .
ora , la BILANCIA celeste non fu sempre zodiacale
, ma fu dapprima polare , essendo stato questo
nome applicato originariamente sia all'ORSA
MAGGIORE ,sia all'insieme dell'ORSA MAGGIORE e
MINORE , costellazioni al cui simbolismo si
ricollega direttamente il nome di ARTURO (RE
ARTU').
sarebbe il caso di ammettere che questa figura ,
al centro della quale il POLO è d'altronde
contrassegnato da una testa di serpente che si
riferisce manifestatamente al DRAGO CELESTE ,
debba essere riferita a un periodo anteriore al
trasferimento della BILANCIA nello zodiaco .
....in un'altra occasione , abbiamo menzionato ,
in relazione alla designazione dela lingua
ADAMITICA come lingua SIRIACA , la SIRIA
primitiva il cui nome significa propriamente
TERRA SOLARE , e di cui OMERO parla come di
un'isola situata AL DI LA' DI OGIGIA , ciò che
permette di identificarla solo con la THULE o
TULA IPERBOREA . ivi sono le rivoluzioni del sole
, espressione enigmatica che può naturalmente
riferirsi al carattere circumpolare di queste
rivoluzioni , ma può anche , alludere a un
tracciato del ciclo zodiacale su questa terra il
che spiegherebbe come un tracciato simile sia
stato prodotto in una regione destinata ad essere
un'immagine di tale centro.
.....è assai difficile vedere più che un equivoco
nell'identificazione di GLASTONBURY con l'isola
di AVALON . effettivamente, una simile
identificazione è incompatibile col fatto che
quest'isola è sempre considerata un luogo
inacessibile , e , d'altra parte , è anche in
contraddizione con l'opinione , molto più
plausibile , che vede nella regione stessa del
SOMERSET il regno dei LOGRI ,di cui è infatti
detto che si trovava in GRAN BRETAGNA , e può
darsi che tale regno , abbia tratto il suo nome
da quello del LUG celtico, il quale evoca a un
tempo l'idea del VERBO e quella della LUCE .
in quanto al nome di AVALON , esso è visibilmente
identico a quello di ABLUN o BELEN ,cioè
dell'APOLLO celtico e iperboreo , di modo che
l'isola di AVALON è ancora un'altra designazione
della TERRA SOLARE .
....queste considerazioni ci conducono ad altre
constatazioni , un'idea a prima vista
inesplicabile è quella di riferire ai FENICI
l'origine dello zodiaco di GLASTONBURY .
.....i FENICI abitavano la SIRIA STORICA .
il nome del popolo sarebbe stato oggetto dello
stesso trasferimento di quello del paese ?
lo farebbe se non altro supporre la sua
connessione con il simbolismo della FENICE ;
infatti ,secondo GIUSEPPE , la capitale della
SIRIA primitiva era ELIOPOLI, LA CITTA' DEL
SOLE,il cui nome fu più tardi dato alla città
egiziana di ON ;
e alla prima ELIOPOLI , non a quella egiziana
,dovrebbe in realtà esere riferito il simbolismo
ciclico della FENICE e delle sue resurrezioni .
ora , secondo DIODORO SICULO , uno dei figli di
HELIOS o del sole , chiamato ACTIS , fondò la
città di ELIOPOLI ; e si dà il caso che il nome
ACTIS esista come toponimo nelle vicinanze di
GLASTONBURY , e in condizioni che lo mettono
precisamente in rapporto con la FENICE, nella
quale ,secondo altri accostamenti , il principe
di eliopoli stesso , sarebbe stato trasformato .
......nello zodiaco di GLASTONBURY , il segno
dell'ACQUARIO , è rappresentato , in modo
abbastanza imprevisto da un uccello nel quale
l'autore pensa a ragione di poter riconoscere la
FENICE .
........C'è anche la figura di un altro uccello
più difficile da interpretare esattamente , che
occupa forse il posto del segno della BILANCIA ,
ma la cui posizione è , in ogni caso , molto più
vicina al polo che allo zodiaco , giacchè una
delle sue ali corrisponde alle stelle dell'ORSA
MAGGIORE , il che ,dopo quanto abbiamo detto ,
potrebbe in definitiva soltanto confermare questa
supposizione .in quanto alla natura dell'uccello
, vengono prese in considerazione due ipotesi :
quella di una colomba , che potrebbe in effetti
aver qualche rapporto con il simbolismo del GRAAL
,e quella di un'oca o , diremmo piuttosto , di un
cigno che cova l'UOVO DEL MONDO , cioè di un
equivalente dello HAMSA indù ;
....essendo il simbolo del cigno strettamente
legato all'APOLLO IPERBOREO , e in particolare
proprio sotto il profilo che abbiamo qui
considerato , poichè i greci facevano di KYKNOS
il figlio di APOLLO e di HYRIA , cioè del SOLE e
della TERRA SOLARE , poichè HYRIA non è che
un'altra forma di SYRIA , di modo che si tratta
sempre dell'ISOLA SACRA .
ci sarebbero ancora molti altri punti che
meriterebbero un approfondimento come ad esempio
l'accostamento del nome SOMERSET con quello di
PAESE DEI CIMMERII .

ciao giuseppe


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: