Abramo in valle Bormida


Messaggio scritto nel forum "Antares e le vere origini di Europa" (www.siagrio.it, 2001-2003)

Re: Toro, figura geometrica


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il April 14, 2002 at 23:36:35:

In risposta a: Toro, figura geometrica
Inviato da Carlo il April 14, 2002 at 06:25:09:

Piu' che una ciambella vedo un cerchio con le
corna... direi che e' primordiale come segno (la
faccia del toro). E' la lettera A rovesciata.
Come segno lo fanno appunto risalire alla lettera
ALEP semitica (le Alpi...) che negli alfabeti
protosinaici e' come la testa di un toro.

Naturalmente, per far quadrare le cose, bisogna
parlare della A che si legge "aB" nell'alfabeto
semitico BCD (aB-aC-aD) e che assume la forma "R"
nell'alfabeto rovesciato. In particolare:

sVR, toro biblico, "che e' VR" (il toro come
URO), il VIR-uomo latino

A^B, toro-AB sumero (con l'alfabeto rovesciato)

HX, caratteri etruschi che si leggono "VR" con
l'alfabeto BCD, il toro-OX inglese

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


: Franco mi ha segnalato la figura geometrica del
: toro, che corrisponde ad una 'ciambella', e
: l'ipotesi che possa conservare l'immagine
: dell'URUBURUS, il serpente che si mangia la
coda.
: Qualcuno ha notizie storiche dell'anzianitą
della
: figura geometrica del toro?




Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: