Abramo in valle Bormida


Messaggio scritto nel forum "Antares e le vere origini di Europa" (www.siagrio.it, 2001-2003)

Re: PTH-porta, PATTA italiana e PATEO latino


Elenco dei messaggi

Inviato da: carlo il July 30, 2002 at 07:02:01:

In risposta a: PTH-porta, PATTA italiana e PATEO latino
Inviato da Mauro il July 30, 2002 at 05:50:03:

: Il termine biblico PTH ("porta") si collega
: pienamente alla PATTA italiana:

: - la classica "patta" dei pantaloni (la
cerniera
: come una "porta", e prima della cerniera i
: bottoni)

: - la "patta" e' anche un termine usato in
: sartoria con cui si indica il risvolto esterno
: che chiude la tasca (in questo caso, sebbene di
: stoffa, e' una vera e propria "porta")

: Se anche fosse un termine semitico introdotto
: nella lingua italiana in tempi recenti (dopo
: l'epoca romana) abbiamo il fatto che
: foneticamente e' lo stesso "PAT" di HE-PAT che
: consolida maggiormente il fatto che Hepat possa
: essere, tra le tante cose, anche una "porta".

: Esiste pero' anche un termine latino che si
: collega direttamente al PTH biblico, il verbo
: PATEO (pates, patui, patere) che
: significa "aprirsi, essere accessibile,
: rivelarsi, estendersi" (sempre il tema di Hepat
: come Bosforo in cui da una parte e dall'altra
di
: apre una nuova realta'-continente-mare, la
porta
: tra Europa e Asia ma anche tra Mediterraneo e
mar
: Nero). Nel PATEO latino e' presente anche la H
di
: PTH (altrimenti sarebbe stato "pato"). Dicono
: tanto delle "radici semitiche triletterali" con
: le vocali che variano a seconda della forma
: verbale usata... ma poi e' lo stesso che accade
: nel Latino "indoeuropeo" ("pateo" al
: presente, "patui" al passato, eccetera).

:
: Saluti,
: Mauro
: http://www.cairomontenotte.com/abramo/

Anche 'patta' e 'pateo' mi sembrano buoni
contributi alla pathe-factio hepathis.
Carlo




Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: